• Terra
  • Acqua
  • Sole
  • Aria
  • Territorio
  • Energia
  • Ambiente Efficienza Energetica

Assistenza richiesta finanziamenti


La maggior parte dei finanziamenti agevolati, nel settore del risparmio energetico, necessita di un minimo di programmazione degli interventi che deve necessariamente passare dalla realizzazione di alcuni studi di fattibilità pronti a diventare progetti definitivi.

L’attenzione rivolta dalle politiche comunitarie, nazionali e regionali, ai temi dell’ambiente e del risparmio energetico è ormai un dato assodato, pertanto, solo le Amministrazioni Comunali lungimiranti che investono risorse nella programmazione degli interventi sul proprio patrimonio immobiliare potranno preparare “progetti bancabili” in tempi rapidi come previsto dai bandi di finanziamento. Ricordiamo che alcuni bandi valutano le richieste secondo l’ordine di arrivo al protocollo.

L’esperienza da noi maturata, in seguito alla partecipazione ad alcuni bandi di finanziamento, ha messo spesso a nudo le lacune della Pubblica Amministrazione completamente carente degli studi di fattibilità che avrebbero potuto diventare velocemente progetti esecutivi necessari per la partecipazione al bando.

A21 assiste gli Enti Locali mediante:

  • Programmazione degli interventi sul patrimonio immobiliare previo studi di fattibilità attinenti alla riqualificazione energetica degli immobili pubblici, redatti con l’opportuno grado di approfondimento necessario affinchè possano essere tradotti velocemente in progetti definitivi, indispensabili, per la partecipazione a bandi. Gli studi di fattibilità forniranno alla pubblica amministrazione le indicazioni utili e necessarie per determinare gli opportuni interventi in grado di produrre un significativo risparmio economico in bolletta;
  • Assistenza, gratuita, alla pubblica amministrazione per la redazione della documentazione necessaria per la partecipazione a bandi di finanziamento;
  • Servizio informazione sui contributi e/o finanziamenti attivi. Per ricevere dette informazione basta semplicemente registrarsi nella sezione delle newsletters oppure inoltrare richiesta a mezzo mail.
Seguici su FacebookSeguici su Twitter

Archivio News